Puglia e Basilicata fanno il pieno di Bandiere Blu per l’anno 2017. Non solo viene premiata la qualità del mare, ma anche una serie di servizi importanti al fine della sostenibilità ambientale e dell’accoglienza turistica. Quest’anno, tra l’altro, i criteri di selezione sono stati resi ancora più stringenti, come ad esempio l’innalzamento sostanziale della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti.

Riconoscimenti che premiano i percorsi intrapresi da molti comuni pugliesi e lucani e che sono da stimolo a fare sempre meglio non solo in ottica di attrattività di nuovi e maggiori flussi turistici, ma anche esempio di conservazione dei luoghi e attenzione all’ecosistema.

Nell’anno 2018 sono state premiate con la Bandiera Blu spiagge storiche e famose, ma anche luoghi meno conosciuti ma altrettanto affascinanti. In numero assoluto si migliora in Puglia con un totale di 14 riconoscimenti rispetto ai 10 del 2017 ed in Basilicata il risultato viene doppiato, passando dalle 2 alle 4 Bandiere Blu del 2018.

Una panoramica della splendida costa otrantina

Bandiere Blu di Puglia:

  • Polignano a Mare – Cala Paura, San Vito, Cala San Giovanni, Ripagnola/Coco Village, Cala Fetente;
  • Margherita di Savoia - Centro Urbano/Canna Fesca;
  • Fasano - Egnazia Case Bianche, Savelletri, Torre Canne
  • Carovigno - Mezzaluna, Pantanagianni, Punta Penna Grossa/Torre Guaceto;
  • Ostuni - Creta Rossa, Lido Fontanelle, Pilone, Lido Morelli;
  • Peschici - Sfinale, Gusmay, Baia di Catalunga Baia di Mannaccora, Baia San Nicola, Procinisco, Baia di Pechici;
  • Rodi Garganico - Riviera di Levante/Riviera di Ponente;
  • Zapponeta - Lido;
  • Salve – Torre Pali/Marina di Pescoluse/Posto Vecchio;
  • Melendugno - Roca, San Foca Nord/Centro/Torre Specchia, Torre Sant’Andrea, Torre dell’Orso;
  • Castro - La Sorgente, Zinzulusa;
  • Otranto - Alimini/Baia dei Turchi/Santo Stefano, Castellana/Porto Craulo, Madonna dell’Alto Mare/Idro, Porto Badisco
  • Ginosa - Marina di Ginosa
  • Castellaneta - Riva dei Tessali/ Pineta Giovinazzi/ Castellaneta Marina/ Bosco della Marina.

Bandiere blu di Basilicata:

  • Bernalda – Lido di Metaponto;
  • Nova Siri – Lido;
  • Policoro - Lido Nord e Sud;
  • Maratea - Santa Teresa/Calaficarra, Macarro/Illicini/Nera, Castrocucco/Serra, Acquafredda.

Le Bandiere Blu assegnate siano numerose ed in deciso aumento rispetto all’anno 2017, soprattutto aumentano in maniera esponenziale, risultando quasi raddoppiati, i chilometri di costa che sono stati oggetto del prestigioso riconoscimento. Colpisce l’ingresso nell’elenco delle coste garganiche della Puglia e tirreniche della Basilicata, a dispetto dell’assenza delle spiagge salentine di Torre Lapillo a Porto Cesario. Tante luci e pochissime ombre preannunciano l’arrivo di un’estate già giudicata positiva da molti operatori turistici.

A beneficio di chi ama le vacanze in barca riportiamo anche gli approdi che hanno ottenuto il riconoscimento della Bandiera Blu e che si aggiungono all’elenco appena declinato:

Approdi Bandiera Blu di Puglia:

  • Polignano a Mare – Cala Ponte Marina;
  • Brindisi - Marina di Brindisi;
  • Marina di Rodi Garganico;
  • Manfredonia – Marina del Gargano;
  • Melendugno - Porto turistico di San Foca;
  • Marina di Leuca - Porto Turistico Marina di Leuca.

Approdi Bandiera Blu di Basilicata:

  • Policoro - Porto Turistico Marina di Policoro.

Porto di Leuca, il Tacco d’Italia

Per scoprire le spiagge e le baie più belle di Puglia e Basilicata, lo staff di Salento Trend sarà lieto di costruire pacchetti dedicati, conciliando non solo le vostre esigenze ad un mare da favola, ma anche coniugando la visita ai più bei borghi di Puglia e Basilicata, allietando il tutto con la degustazione dei sapori dei prodotti enogastronomici più tipici.

Ufficio Stampa

Salento Trend

Tagged on: