E’ la Capitale Europea della Cultura 2019 e la sua bellezza e particolarità non ha eguali al Mondo. La città di Matera, in Basilicata, si presenta come un unicum nel suo genere, uno scrigno di storia e di storie infinite, esempio fulgido di cadute e rinascite, ma oggi attrattore turistico/culturale non ha caso premiata con l’importante riconoscimento internazionale.  Matera è universalmente riconosciuta come la città dei sassi, dal 1993 si fregia del titolo UNESCO di Patrimonio Mondiale dell’Umanità, quando per la prima volta viene introdotto il concetto di Paesaggio Culturale, dovuto alla natura particolarissima del sito totalmente rupestre.

matera_ilsole24ore

Per chi fosse un neofita della città di Matera e di quale sia il legame strettissimo con i sassi, l’associazione è presto spiegata. Le rocce e le grotte naturali hanno permesso proprio la nascita di Matera come agglomerato urbano primordiale, sviluppatosi attorno a due grandi anfiteatri naturali custoditi dal Sasso Caveoso e Sasso Barisano. La presenza dell’uomo tra i sassi di Matera si perde nei millenni, poiché l’ambiente ed il contesto naturale ben si adattavano alle necessità di sopravvivenza. All’uomo, nei millenni sono risultati congeniali  due imprescindibili fattori: la temperatura costante presente nelle grotte, la facilità con cui era possibile modellare i sassi grazie alla natura calcarea, adattandoli a vere e proprie abitazioni e il facile approvvigionamento idrico dovuto ai pendii rocciosi.

matera_italia.it

Tutto ciò ha dato origine alla città di Matera. Dapprima con la costruzione della città sovrastante, quello che oggi si identifica come il centro storico e quanto invece realizzato sotto, in particolare il sistema di gestione delle acque, elemento imprescindibile per la vita umana.

Le varie epoche storiche hanno immancabilmente modellato la città di Matera secondo le tendenze. A incidere maggiormente è sicuramente il cristianesimo, quando nel Medioevo furono costruite tutte le chiese che oggi arricchiscono il territorio con la loro bellezza e regalità. Tanto è stato invasivo questo particolare periodo storico, che oggi esiste il Parco Archeologico storico naturale delle Chiese rupestri del materano.

Matera_logo capitale europea cultura 2019

La città di Matera si presenta dunque come una porta nel tempo, dove il visitatore rivive da protagonista millenni di storia, dando un valore completamente diverso al tempo, inteso proprio come ritmo di vita.

Salento Trend vuole proporvi una visita di Matera del tutto particolare, portandovi alla scoperta di una Regione, la Basilicata, che nasconde delle realtà tutte da vivere. Matera di certo funge da baricentro, ma i nostri suggerimenti  non possono che comprendere visite ed eventi imperdibili come il Parco della Grancia con lo spettacolo di “Basilicata Bandita”; il mitico Volo dell’Angelo tra i Comuni di Castelmezzano e Pietrapertosa alla scoperta delle fascinose Dolomiti Lucane; il Parco di Gallipoli-Cognato; il Parco nazionale del Pollino.

Il nostro intento è quello di incuriosirvi e stimolare la vostra voglia di visitare una Regione che ha tantissimo da offrire. Lo staff di Salento Trend è prontissimo ad assecondare ogni vostra richiesta.

Ufficio Stampa Salento Trend

Foto tratte da www.ilsole24ore.it; www.italia.it