Due estremità del mondo si incontrano. Taiwan e Salento.

Lo si sapeva da tempo che la XXIII^ Edizione del Salento Jazz Festival avrebbe riservato sorprese e la prima è davvero gustosissima, perché va ad arricchire un programma musicale già di primissimo ordine. La soddisfazione è ancora maggiore, perché sul palco della kermesse magliese sarà di scena un gruppo dalle origini tutte salentine, ad eccezione della cantante, ovviamente, la taiwanese Wen Hui Tsai. Non solo Salento, ma anche Maglie con il contrabbassista Matteo Maria Maglio e le contemporanee esibizioni di Gabriele Di Franco (chitarrista), direttore della Bud Powell Orchestra (ottimo prodotto musicale magliese di livello internazionale per la qualità degli intepreti) e Marco Girardo alla batteria a completare un quartetto davvero esplosivo. L’incontro tra Taiwan e Salento segnerà quindi un momento del tutto particolare ed unico della XXIII^ Edizione del Salento Jazz Festival, per la presenza di una voce dalle melodie appassionanti e capace di suscitare emozioni a ripetizione.

螢幕快照 Wen Gab (1)

Wen-Hui Tsai – voce e composizioni

Gabriele di Franco – chitarra e composizioni

Matteo Maria Maglio – contrabbasso

Marco Girardo – batteria

Gabriele Di Franco – Wen Hui Tsai

Wen-Hui Tsai incontra Gabriele di Franco, i due artisti e compositori iniziano a collaborare verso la fine del 2016 a Bruxelles. Questa collaborazione li vede affrontare tour in giro per l’Europa ed il mondo; fra Bruxelles, Berlino, Taiwan ed Italia. Le loro note sono un mix di tradizione e modernismo, risultandone una musica incredibilmente melodica e minimalista. Nel 2006 si è laureata con l’onore nel canto lirico presso la National Taiwan University of Arts. Nel 2009 si trasferisce in Belgio per studiare presso il Royal Conservatory of Bruxelles, dove ha studiato con David Linx. Nel 2015 consegue il Master in Canto Jazz. Nel 2016 consegue una specializzazione Post laurea in composizione con Diederik Wissels. Attualmente vive fra Taiwan ed Europa, con numerose collaborazioni anche in Cina e Giappone.

Gabriele di Franco. Nato in Italia e attualmente residente a Bruxelles è un arrangiatore, compositore e chitarrista italiano.  Si laurea nel 2015 in Chitarra jazz presso il Conservatorio di Nino Rota (IT) con un anno di studio aggiuntivo presso il famoso Musik und Kunst Privatunstitut der Stadt Wien (AUS). Nel 2015 si trasferisce a Bruxelles dove viene ammesso al Master in Composizione ed Arrangiamento Jazz del Conservatorio Reale di Bruxelles (KCB), sotto la guida del compositore Kris Defoort. Nel 2012 vince insieme ai Bija il premio “Band Revelation of the year 2012”. Nel 2014 la stessa band pubblica “BIJA” (Slam Production UK). Nel 2016 registra il suo secondo album “INTRO” (Emme Record Label) con il trio MYNAH. Da ottobre 2016 lavora come compositore, arrangiatore e direttore della Bud Powell Orchestra sostenuta e finanziata dall’Ass. Bud Powell di Maglie. www.gabrieledifranco.com

Marco Girardo .Diplomato in strumenti a percussione col massimo dei voti e lode presso il Conservatorio di musica Nino Rota di Monopoli. In giovanissima età risulta vincitore di svariati concorsi, tra questi l’International Drum Open Competition di Fermo. Ha studiato batteria con Maurizio Dei lazzaretti, Fabrizio Sferra e si è perfezionato negli anni con Jeff Ballard, Greg Hutchinson, Horacio Hernandez, Dave Weckl, Dennis Chambers, Roberto Gatto. Svolge attività concertistica sia nell’ambito della musica jazz e moderna che in quella classica, ha avuto modo di suonare con Michel Camilo, Fabrizio Bosso, Maurizio Giammarco, Enrico Zanisi, Stewart Copeland, Greg Glassman, Armando Trovajoli, Gino Paoli, Nina Zilli, Tony Esposito, Serena Autieri e molti altri. Attualmente è docente di percussioni presso una scuola Smim.

Matteo Maria Maglio. nasce a Maglie il 28/11/1991. Inizia a studiare contrabbasso da autodidatta all’età di 17 anni e nel 2010 partecipa ai seminari estivi presso la Fondazione Siena Jazz studiando sotto la guida di Furio di Castri, Paolino dalla Porta, Ben Street e Drew Gress. Partecipa a diverse masterclass tenute da Greg Burk, Max Ionata, Ettore Fioravanti e Marco Tamburini con i quali poi ha avuto modo di suonare. Attualmente svolge attività concertistica nell’ambito della musica jazz. E’ laureando in fisica teorica.

Ufficio Stampa

Salento Trend (Media partner XXIII^ Edizione Salento Jazz Festival)